Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Poeta laureato scrive tributo per la Statua della Libertà Museo

in un momento In cui le famiglie sono state separate, al confine con il messico e i bambini collocati in gabbie, il paese del poeta laureato, è l'invocazione di un vecchio e spirito d'accoglienza per coloro che cercano di vivere negli Stati Uniti.

Tracy K. Smith, il "Porto" commissionato per questa settimana di apertura della Statua della Libertà Museo, è un ghazal-modulo di poesia (una serie di autonoma distici), in parte modellata su Emma Lazarus' "Il Nuovo Colosso" e la sua immortale cenno a "masse che si accalcavano per respirare liberamente." In "Porto" Smith invita l'arrivo "Straniero" per "Essere mio ospite. Bere il tè, il gusto di frutta e pane."

---

Straniero, sei le parole di un inno che non ho mai canticchiato.

Venire. Proviamo a cancellare la distanza tra pelle e pelle.

---

il Presidente Donald Trump ha ripetutamente denunciato i richiedenti asilo, e uno dei suoi consulenti in materia di immigrazione, Stephen Miller, ha anche messo in dubbio che la Statua della Libertà merita di essere considerato un simbolo per l'immigrazione. Smith, la cui lode includere un Premio Pulitzer, ha direttamente criticare la Briscola o la sua amministrazione. Ma lei ha detto che era profondamente scosso immagini dal confine e ha detto che il paese era in un "capitolo buio." Ha aggiunto che il suo tempo trascorso in comunità rurali negli ultimi due anni l'ha incoraggiata.

"sono stato in posti dove gli sfondi e le prospettive delle persone sono molto diverse dalla mia, ma ho trovato ancora una volta che è possibile impegnarsi e illuminati, e affermando conversazioni", ha detto All'Associated Press durante una recente intervista telefonica. "Abbiamo gli strumenti per risolvere questi problemi."

Smith, 47 anni, è stato nominato per un periodo di un anno, nel 2017 dal Bibliotecario del Congresso Carla Hayden, è stato riconfermato come poeta laureato l'anno scorso. Al momento del suo primo appuntamento, ha detto al AP che lei non ha visto il suo lavoro come una "piattaforma" per la sua politica, e ha chiamato il laureato "splendidamente remoto da qualsiasi tipo di politica obbligo". Ha elogiato la poesia come una possibilità di "lasciare andare molte delle tue ipotesi, allontanarsi dalle proprie certezze e di ascoltare".

Chiesto questa settimana se voleva Trump a leggere "il Porto" e quello che si potrebbe pensare, Smith ha detto che ha sperato che "qualsiasi lettore che guarda la poesia" dovrebbe "riconoscere il dolore che esso esprime, e di sentire accanto a sé lo spirito di speranza che attraversa tutto."

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.