Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Recensione: Stephen King torna con 'L'Istituto'

"Istituto" (Scribner), di Stephen King

I bambini sono tutti a destra, di nuovo, di Stephen King del mondo.

Non dalla parte di "lei" o il suo racconto "Il Corpo", che è diventato "Stand by Me" il film, ha Re a base di una storia quasi interamente intorno la vita e le paure dei giovani.

Il protagonista di "Istituto" è un iper-intelligente di 12 anni di nome Luca Ellis. "La vostra base di bravo ragazzo, a fare quello che ha detto," il Re scrive, "il ragazzo che è andato fuori del suo modo di essere sociale, così la gente non pensava che fosse un tipo strano come un brainiac." Strappata dal suo Minneapolis letto una notte, Luca si sveglia in una replica della sua stanza con un paio di dettagli mancanti. Uno degli omaggi? La sua collezione "Ali per Willkie" 1940 presidenziale manca il pulsante da dentro la tazza del suo Piccolo League.

Solo le pagine successive Luca si trova faccia a faccia con i cattivi di King's story, un abbottonato-up Signora Sigsby (scopriremo in seguito il suo nome è Julia e lei è l'amministratore capo dell'Istituto) "vestiti su misura DVF vestito di affari che non mascherare il suo al di là di-magra a costruire", e il Dottor Hendricks, "con la sua sporgenti, denti frontali ed estremi di altezza," guadagnandosi il soprannome di "Donkey Kong".

dire di più su ciò che l'Istituto è o che cosa succede ai bambini di talento imprigionato ci avrebbe rovinato la storia, ma è King classic. Le scene migliori in la prima metà del libro sono quando i bambini sono a parlare con gli altri, cercando di capire dove sono, perché sono lì, e alla fine, che cosa fare al riguardo. Il re ha sempre avuto un grande orecchio per infantile conversazione:

"siamo stati rapiti?" Luca chiede ai suoi nuovi amici.

"bè," risponde Giorgio.

"Perché ogni tanto vado in una stanza e la porta si chiude dietro di me?"

"Beh, se erano afferrare le persone per il loro aspetto, Iris e Sha non sarei qui", dice George, come Kalisha carillon con, "Dinkleballs."

La seconda metà del libro cerniere sulla bontà di una coppia di adulti Luca inizia a capire che cosa sta accadendo a lui e ai suoi amici. Re precisa i personaggi di contorno ben bene e c'è un "Rocky vs Drago" si sentono ad essa, come si comincia veramente a root per i bambini e le loro simpatico adulti.

chi evita Re, perché a loro non piace l'horror romanzi saranno al sicuro la lettura di questo. È più mistero di orrore, il male concentrata sulla disumanità. Non c'è bloody gore o forze soprannaturali, solo adulti, trattamento di bambini orribilmente. Come il libro climax e poi raggiunge la sua risoluzione, si dovrà decidere per te se i buoni o i cattivi a vincere.

---

Online

https://www.stephenking.com/

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.