Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Rwandan cantante di gospel viene fuori come gay, per paese shock

Amici di Albert Nabonibo, un noto cantante di gospel in Ruanda, che di recente è venuto fuori come gay, non vogliono che i loro nomi rivelato. È troppo vergognoso, dice. Un altro dice che è angosciata perché la sua famiglia sa che spesso utilizzata per socializzare con Nabonibo.

Nabonibo scioccato molti Ruandesi nel mese di agosto, quando ha rivelato in un'intervista con Cristiano canale YouTube che lui è gay in un paese in cui una pubblica affermazione dell'omosessualità è inaudito. Anche se la nazione dell'Africa centrale è stato relativamente libero di anti-gay retorica comunemente sentito in altre parti dell'Africa sub-Sahariana, l'omosessualità è ancora ampiamente disprezzato, e le persone LGBT mantenere un basso profilo.

Nabonibo L'Associated Press ha detto che lui è venuto fuori per vivere normalmente. Ma la reazione che ha ricevuto, dalla famiglia e dagli amici per gli stranieri, è stato per lo più "orribile", ha detto, sottolineando l'intolleranza di fronte da parte delle persone LGBT in molte parti dell'Africa.

"Ma non è possibile tornare indietro, perché io devo vivere la mia vita reale," Nabonibo ha detto in un'intervista nella capitale, Kigali. "E' così triste vedere persone che potresti conoscere abusando di te."

Nabonibo, che ha 35 anni e un dottore commercialista, ha detto che era diventato un estraneo al suo posto di lavoro come amici lo isolano. Egli è preoccupato egli potrebbe perdere il suo lavoro. Anche a casa, la notizia della sua omosessualità ha scioccato molti parenti, anche se alcuni hanno agito tollerante, ha detto.

anche se il Ruanda del codice penale non esplicitamente proscrivere sesso gay, matrimoni dello stesso sesso è vietato. Questo significa che molti omosessuali sono costretti a vivere nel sottosuolo stili di vita al fine di evitare il duro giudizio della società. Nabonibo detto che lui è stato costretto a uscire perché non riusciva più a "vivere nella negazione."

"C'è una lunga lista di loro (i gay) in mezzo a voi e comprendono i pastori o i fedeli," ha detto. "Questa pretesa mi ha incoraggiato a parlare."

William Ntwali, un Ruandese, attivista per i diritti umani, ha detto la società in un paese ancora solo stigmatizza le persone gay, anche quando sono al sicuro sotto la legge.

"Se sei gay, i membri della vostra comunità ostracizzare voi", ha detto. "La gente pensa che non sono normali, e la guardano come un abominio."

Alcuni di Nabonibo migliori amici che hanno parlato con l'AP, ha detto che erano troppo imbarazzati anche per parlare di lui. Hanno chiesto l'anonimato per la loro privacy.

"Questo è pazzo. Non capisco perché pensa che questo è normale," ha detto un amico, scuotendo la testa.

un Altro amico, un uomo che frequenta la stessa chiesa come Nabonibo, ha detto che era in uno stato di "agonia", poiché il resto della sua famiglia sa che ha usato per appendere fuori con Nabonibo. Ora si è bloccato Nabonibo da tutti i contatti del telefono, e dice che vuole "tenere al sicuro."

C'è stata una simile reazione sui social media, con molti Ruandesi in discussione Nabonibo le intenzioni e gli altri che lo condanni. Ci si è chiesti su Twitter: "Come può un cantante di gospel essere gay?"

Un alto funzionario del governo, tuttavia, ha espresso il proprio sostegno per Nabonibo, dicendo che è tutelato ai sensi di legge e di incitare la cantante di continuare il suo culto ministero.

"Tutti i Ruandesi sono nato e restano uguali in diritti e libertà, Olivier Nduhungirehe, Rwanda, il ministro di stato per gli affari esteri, ha detto su Twitter.

Secondo Human Rights Watch, 32 nazioni Africane hanno diverse leggi che criminalizzano l'omosessualità. In molti casi, la maggior parte degli anti-gay leggi sono rimasti dall'epoca coloniale, uno dei motivi per i diritti gay attivisti hanno combattuto energicamente per avere le leggi di aquarius.

Nel mese di giugno, il movimento per i diritti gay in Africa ha segnato una vittoria, quando un tribunale, in Botswana, la tutela dei diritti delle persone LGBT, stravolto le leggi che criminalizzano consensuale dello stesso sesso e di relazioni.

Ma ci sono state alcune battute d'arresto.

Nel 2017, il Ciad ha emanato una legislazione che criminalizza le relazioni omosessuali, per la prima volta nella storia del paese.

A Maggio, un tribunale in Kenya si è pronunciata contro il ribaltamento di un epoca coloniale legge che criminalizza gli atti omosessuali tra adulti consenzienti. Gli attivisti che aveva sfidato la legge in tribunale, ha detto che hanno affrontato la discriminazione e le minacce alla loro dignità.

Nella vicina Uganda, un ministro del governo in carica di etica minaccia di introdurre un'altra versione di una legge anti-gay approvata nel 2014, e successivamente annullata dalla corte costituzionale, che prevedeva la reclusione fino a vita per coloro che sono condannati per impegnarsi in sesso gay. La versione originale di quella proposta di legge, introdotta nel 2009, aveva incluso la pena di morte per quello che è chiamato aggravata, atti di omosessualità.

In Ruanda, il futuro può essere difficile, Nabonibo detto.

Alcuni quartieri a Kigali sono pieni di gossip su come un uomo gay potrebbe rovinare gli altri cittadini, ha detto.

"la Critica e la tristezza. Che cosa importa? La cosa importante è che ho preso la mia scelta", ha detto a bassa voce.

---

Seguire Africa news https://twitter.com/AP-Africa

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.