Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Cittadina bosniaca di Mostar, inondato di spazzatura in mezzo a discarica di protesta

non incassati thrash si accumulano per le strade del sud della cittadina Bosniaca di Mostar — uno della nazione dei Balcani principali destinazioni turistiche — dal momento che i residenti iniziato a bloccare l'accesso alla città solo di discarica, insistendo sul fatto che essa pone dei seri rischi sanitari e ambientali.

La discarica, che si trova in una zona residenziale, è in funzione dal 1960. Si suppone di essere non pericolosi ai rifiuti domestici, ma i manifestanti dicono le autorità hanno permesso negli ultimi anni di imprese per eseguire il dump di animali pericolosi e rifiuti sanitari, così come il trattamento delle acque reflue fanghi.

Diverse centinaia di manifestanti iniziato a bloccare l'accesso alla discarica di 10 giorni fa, chiedendo che essere decontaminati.

Le proteste sono state scatenate fuoriuscita di acqua di trattamento i risultati dei test che quanto pare, ha evidenziato un forte rischio di pericolose concentrazioni di fanghi altamente tossici, inquinanti chimici noti come i Pcb.

Sotto la pressione dei manifestanti, autorità di Mostar hanno accettato di inviare i fanghi di essere testati per la presenza di PBCs e altri pericolosi inquinanti in un certificato Europeo di laboratorio. I manifestanti, però, non ha più fiducia in autorità e dire che vi permetterà di mantenere il blocco della discarica, fino a quando non è decontaminati.

Pcb sono stati utilizzati in tutto il mondo, tra le altre cose, componenti elettrici e delle materie plastiche. Sono resistenti agli acidi, alle basi e al calore può rimanere nell'ambiente per lunghi periodi di tempo. Secondo l'Environmental Protection Agency, Pcb "hanno dimostrato di provocare il cancro negli animali "e sono "probabili cancerogeni per l'uomo."

Nel 2004, attraverso la Convenzione di Stoccolma, più di 90 paesi si sono impegnati a smantellare e smaltire le scorte di Pcb.

attivisti Ambientali in Bosnia paura che i Pcb e altri pericolosi inquinanti dalla scarsa manutenzione dei rifiuti pericolosi siti e obsoleti impianti industriali vengono rilasciati in Bosniaco fiumi, tra cui il Fiume Neretva, che scorre attraverso di Mostar.

Mostar dimostrazioni sono uno di un numero crescente di ambientale proteste in Bosnia, che ha scarso rispetto delle regole ambientali, le leggi di protezione.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.