Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Congo il tracciamento dei contatti del primo caso di Ebola in città orientale

Dopo la sensazione di male per diversi giorni, il pastore, saliti a bordo di un bus che viaggia per il Congo orientale della città più grande. Solo al momento dell'arrivo a destinazione a qualcuno il sospetto che lui era altamente letale e contagioso del virus Ebola.

Il predicatore è riuscito a passare tre di salute diversi punti di controllo lungo la strada, mirata a fermare i malati di Ebola e altamente contagiosa.

Ora le autorità sanitarie lungo il suo percorso sono il tentativo di dare la caccia a tutti coloro che egli potrebbe essere stato in contatto anche dopo che l'uomo è diventato di Goma, il primo ha confermato di Ebola caso di domenica.

È un compito fondamentale per contenere la diffusione di Ebola in Goma, la patria di più di 2 milioni di persone e la città più grande di conferma di un caso di malattia, dal momento che l'epidemia da qui ha inizio quasi un anno fa.

"È la porta di questa regione al resto del mondo," ha detto il Dr. Harouna Djingarey, malattie infettive, program manager per l'Organizzazione Mondiale della Sanità ufficio regionale nell'est del Congo. "Da qui si può volare per andare ovunque nel mondo. Se non abbiamo il controllo sui contatti, alcuni ad alto rischio di contatti può volare, prendere un aereo e andare da qualche parte."

gli esperti di Salute hanno temuto a lungo che la malattia responsabile per l'uccisione di quasi 1.700 persone finora, dall'agosto sarebbe fare la sua strada alla fine di Goma. La città è un importante punto di transito per la regione e oltre, e anche un vivace centro commerciale di disegno di viaggiatori provenienti da tutto l'oriente.

Congo e del ministero della salute, ha cercato di rassicurare le persone in ritardo domenica che la situazione era sotto controllo, anche se alcuni già erano sul bordo dopo aver appreso i malati pastore.

"che Dio ci aiuti se Ebola è ora di Goma", ha detto Baudouine Rudahigwa, 30, che ha subito temuto il caso potrebbe richiedere restrizioni contro di lei e degli altri pazienti. "I miei figli ora sono in stato di allerta che non possono salutare o giocare con gli altri. Si sta lavando le mani per tutto il tempo."

Il ministero della salute ha detto che il pastore aveva predicato in sette diverse chiese durante la sua evangelica viaggio a Butembo, uno dei paesi più colpiti dall'Ebola in Congo. Martedì scorso, il predicatore si ammalò e fu visto a casa da un infermiere prima di cominciare il suo viaggio in autobus a Goma.

in Qualche modo era in grado di evitare il rilevamento durante la strada per la salute dei checkpoint, quando tutti i viaggiatori a scendere dall'autobus, lavare le loro mani e la loro temperatura.

"Durante i controlli, lui non sembra mostrare segni di malattia. Inoltre, ad ogni punto di controllo ha scritto diversi nomi e cognomi nelle liste di viaggiatori, probabilmente indica il suo desiderio di nascondere la sua identità e lo stato di salute," il ministero ha detto.

al Momento dell'arrivo a Goma, ha cercato il trattamento medico e la salute dei lavoratori c'è subito sospettato aveva Ebola, che è stata poi confermata da un test di laboratorio. L'uomo rimane in un centro di trattamento di Ebola in Goma, mentre le autorità cercano di ricostruire il suo percorso.

Congolese, i funzionari della sanità sono stati preparati per mesi, la possibilità che un caso potrebbe emergere a Goma e, come risultato, più di 3.000 in prima linea per la salute dei lavoratori sono già stati vaccinati. Vicini Ruanda ha anche preso misure per fermare il diffondersi della malattia attraverso il suo confine.

Mentre l'epidemia è diventato il secondo più letale nella storia, con quasi 1.700 ucciso in Congo, la sua diffusione ai vicini paesi Africani è stato per lo più contenute. Una famiglia che è caduto mentre in Congo fatto attraversare il confine nella vicina Uganda, dove due di loro sono morti. Tuttavia, nessuno di loro è venuto in contatto con ammalò durante i 21 giorni di incubazione dopo l'esposizione.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che il rischio di un focolaio di diffusione al di là del Congo confini è basso, anche se gli sforzi per contenere non sono stati compromessi da persone che non rispettano le autorità sanitarie. Alcuni che sono stati considerati ad alto rischio di contatti e ha esortato a non viaggiare ha lasciato la zona, tra cui una donna che ha fatto la sua strada entro 70 km (circa 40 km) del Congo al confine con il Sud Sudan.

a Differenza della 2014-2016 epidemia in Africa Occidentale, che ha ucciso più di per 11.300 persone, le autorità sanitarie hanno ora accesso a una sperimentale ma molto efficace vaccino. Il vaccino inizialmente era previsto solo per quelli a più alto rischio di contrarre la malattia, ma che criteri è stato ora ampliato per includere altri.

Il vaccino sembra avere benefici per le persone che già sono state esposte, riducendo il tasso di mortalità tra coloro che ancora sviluppato la malattia. Tuttavia, i timori e le voci hanno fermato alcuni di accettare la vaccinazione, compresi quelli che si ritiene il vaccino induce la gente a contratto Ebola.

---

Associated Press writer Al-Hadji Kudra Maliro contribuito a questo rapporto.

---

Seguire Africa news https://twitter.com/AP-Africa

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.