Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Congo soldati, polizia per far rispettare Ebola, le misure di emergenza

Congolese, i soldati e la polizia farà valere il lavaggio delle mani e il controllo della febbre ora che la mortale epidemia di Ebola è stato dichiarato internazionale di emergenza per la salute , le autorità ha detto giovedi.

i Soldati e la polizia "la forza" di persone che resistere a prendere i passaggi chiave per aiutare a contenere la malattia che ha ucciso più di 1.600 persone l'anno scorso , ha detto che l'epidemia di risposta e coordinatore del Congo e del ministero della salute, Dr. Aruna Abedi.

"non È possibile che qualcuno si rifiuta di lavare le loro mani e la loro temperatura controllata in un momento molto critico in questa epidemia," Abedi ha detto ai giornalisti a Goma, città di oltre 2 milioni di persone, dove un primo caso di Ebola è stato annunciato all'inizio di questa settimana. Le principali regionale crossroads è sul confine con il Ruanda e dispone di un aeroporto internazionale.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raro dichiarazione di emergenza mercoledì sera per la seconda peggiore epidemia di Ebola nella storia, è venuto dopo che un comitato di esperti dell'OMS sono diminuiti in tre precedenti occasioni, a raccomandare, per l'impazienza di alcuni esperti di salute che per mesi aveva espresso allarme.

Congo e di maggiore utilizzo di soldati e polizia potrebbe portare obiezioni da parte di alcuni residenti e i lavoratori della sanità, in un'epidemia di prendere posto in quella che è stata chiamata una zona di guerra.

Questa epidemia è come nessun altro, che si sviluppa in un turbolento parte nord-est del Congo, dove decine di gruppi ribelli attivi e attenti comunità non aveva mai sperimentato la malattia prima. Gli operatori sanitari hanno affrontato la disinformazione e anche di attacchi mortali che hanno ostacolato il lavoro critico di analisi e contatti con persone infette e la distribuzione sperimentale, ma di efficace vaccino Ebola.

mercoledì dichiarazione rapidamente portato a timori tra le autorità Congolesi e i residenti che i governi potrebbero chiudere le frontiere, o di prendere altre misure che potrebbero danneggiare l'economia locale. Congo il ministro della salute non ha resistito alla caratterizzazione del focolaio, come un'emergenza sanitaria.

Ruanda governo ha detto che le misure di sorveglianza al confine sarebbe serrato, ma il traffico è stato scorrevole attraverso il confine nella giornata di giovedì.

Un Congolese, 25-anno-vecchio Clovis Mutsuva, L'Associated Press ha detto che mentre la dichiarazione potrebbe portare i fondi necessari per aiutare a contenere l'epidemia, di frontiera, chiusure sarebbe locali "più infelice." Un sacco di locali chiave merce come combustibile viene dal Kenya e vicina Uganda, Mutsuva detto.

"Questo ci spaventa perché Goma rischia di essere isolato dal resto del mondo", ha aggiunto Katembo Kabunga come alcune persone in città ha ricevuto le vaccinazioni.

Mentre il rischio di diffusione regionale rimane alta, il rischio al di fuori della regione rimane bassa, CHE il capo Tedros Adhanom Ghebreyesus ha detto che dopo che mercoledì l'annuncio. Il mese scorso ha visto i primi casi confermati in Uganda e in un caso, a soli 70 chilometri (43 miglia) dal confine con il Sud Sudan, dove di recente si è conclusa la guerra civile fortemente indebolito il sistema sanitario.

emergenza internazionale "non dovrebbe essere utilizzato per stigmatizzare o di penalizzare le persone che hanno più bisogno del nostro aiuto", Tedros, ha detto. CHE ha rango di "centinaia di milioni" di dollari sarebbero necessari per fermare l'epidemia.

Alcuni gruppi di aiuto dicono che la speranza, la dichiarazione sarà la scintilla di un cambiamento radicale nella Ebola risposta sforzi per aiutare l'indirizzo di resistenza di comunità. Il medico carità Medici Senza Frontiere ha detto che il focolaio è ancora sotto controllo.

Questo è il quinto dichiarazione nella storia. Precedenti emergenze dichiarate per il devastante 2014-16 epidemia di Ebola in Africa Occidentale, che ha ucciso più di 11.000 persone, l'emergere di Zika nelle Americhe, la pandemia di influenza suina e la poliomielite.

CHE definisce una emergenza globale come un "evento straordinario" che costituisce un rischio per gli altri paesi e richiede una risposta internazionale coordinata. CHE è stato pesantemente criticato per la sua lenta risposta all'epidemia in Africa Occidentale, che si è ripetutamente rifiutato di dichiarare un'emergenza globale fino a quando il virus si stava diffondendo in modo esplosivo in tre paesi e quasi 1.000 persone erano morte.

---

Maliro riportati da Beni, Congo.

---

Seguire Africa news https://twitter.com/AP-Africa

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.