Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

I legislatori riflettere meds per aiutare facilità di prelievo in blocchi

Laura Levine dice che non ha mai fumato una sigaretta o toccato un drink fino all'età di 35. Poi la madre di cinque provato l'eroina, e lei era agganciato.

Dopo alcuni pennelli con la legge — piccolo furto per sostenere la sua abitudine di lei è stato prenotato in Nassau County jail, e il ritiro iniziato a calci. Come la nausea, agitazione e sudorazione peggiorando, ha detto che la sua richiesta di aiuto sono state soddisfatte solo con risate e indifferenza da guardie.

"preferisco dare origine a tutti i cinque figli miei, di nuovo senza farmaci di passare attraverso il ritiro di nuovo", ha detto Levine, che è in ripresa e ora lavora per aiutare gli altri che lottano con oppiacei.

Ulteriori informazioni per le persone come Levine potrebbe essere sulla strada, come i legislatori di New York stanno prendendo in considerazione una misura di effettuare trattamenti con farmaci come il metadone o Suboxone a disposizione di tutti il carcere e il carcere i detenuti in lotta con la dipendenza da oppioidi.

Stati di tutto il paese stanno pensando di simili approcci, tra la ricerca che mostra che i farmaci, insieme con la terapia di comportamento, può aiutare le persone con dipendenza ridurre i sintomi di astinenza e le voglie che guidano molti di ricaduta.

statistica Federale suggeriscono che più della metà di tutti i detenuti nelle prigioni di stato in tutta la nazione hanno un uso della sostanza del problema. New York, i funzionari dicono che la percentuale potrebbe essere alto come 80% statale e locale blocchi, che in qualsiasi momento sono circa 77.000 detenuti.

politica in materia di Droga esperti ritengono che il successo di un programma simile in Rhode Island, che ha visto una forte riduzione nel numero di ex detenuti che sono morti di overdose, dal 26 al 2016 a nove l'anno scorso.

Altri successi sono stati riportati nelle carceri di Louisville, nel Kentucky, a Sacramento, in California, e nel Massachusetts.

"non ha senso che le persone che hanno un problema di salute pubblica non hanno accesso a medicina," ha detto il Gelsomino Budnella, politica in materia di droga e coordinatore del VOCAL-NY, un gruppo che si occupa di basso reddito di New York su temi quali la giustizia penale, politica del farmaco e dei senzatetto. "Negli USA, si parla di diritti umani, ma ci sono letteralmente torturando queste persone".

Due anni fa, il 24-year-old Matt Aringa morto di overdose dopo anni di lotta con la dipendenza e rimbalza dentro e fuori di strutture correzionali. Sua madre, Patricia Aringa, ha detto Matt, una volta provato a contrabbandare Suboxone in carcere, al fine di evitare gli orrori di recesso. Le guardie trovarono il farmaco e lo portò via.

Patricia Aringa, è ormai diventato un auto-descritto "mamma in missione" a spingere per un maggiore utilizzo di risorse per il trattamento della dipendenza in strutture correzionali.

"Se fosse stato dato il farmaco-terapia assistita da quando lui è entrato, non so, forse le cose sarebbero state diverse," ha detto.

senza organizzata opposizione, il dibattito sul sostegno farmaco-terapia assistita negli ambienti carcerari scende dollari e centesimi. Alcune contee hanno pagato per i programmi nelle carceri; gli altri non hanno. Un totale di sei statali e locali blocchi nell'area di New York City, per esempio, hanno limitato la droga programmi di assistenza per le persone con dipendenza da oppiacei.

Albany County è diventato il primo county, nello stato di fuori di New York City per offrire farmaco-terapia assistita. Sceriffo Craig Apple ha detto che è diventato un credente.

"mi ci È voluto un po' per salire a bordo con questo, ma stiamo già vedendo i primi successi," ha detto.

Un bilancio dello stato proposta dal Democratico Gov. Andrew Cuomo vorresti spendere $3,75 milioni di dollari per espandere l'accesso nelle carceri della contea e utilizzare più di 1 milione di dollari per espandere il suo utilizzo nelle prigioni di stato. Leader democratici del Legislatore statale ha chiamato per di più, e gli avvocati dicono che vogliono vedere almeno 7 milioni di dollari nel bilancio annuale.

Un portavoce di Cuomo budget office ha difeso il governatore della proposta di finanziamento importo, dicendo che è parte di un più ampio approccio "olistico" per combattere la dipendenza da oppioidi.

"Il farmaco-terapia assistita con programma è uno dei poli dello Stato di New York di $200 milioni, nazione leader di lotta contro la dipendenza da oppioidi, che è l'implementazione di soluzioni efficaci per salvare le vite," ha detto il portavoce Freeman Klopott.

Una decisione è attesa entro il 1 ° aprile, quando il nuovo bilancio è dovuto.

"la Dipendenza è una malattia", ha detto New York Assemblywoman Linda Rosenthal, un Manhattan Democratico che è sponsor della droga trattamento legislazione. "Dobbiamo trattare come una malattia".

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.