Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Trovare uno scopo, dopo una perdita può aiutare a superare il trauma

Tragedia e la felicità sembra essere incompatibile e si escludono a vicenda e sulla superficie, almeno. Ma in realtà, la tragedia può effettivamente rompere si apre, permettendo di crescere e vivere in modo più proficuo. Dai con tutto il cuore che abbraccia il dolore e imparare a muoversi al di là di esso, si può effettivamente riscoprire un maggiore senso di scopo e di vivere più felici di quanto fatto prima.

In questa settimana episodio del podcast “la Vita Dopo il Suicidio” Dr. Jennifer Ashton e i suoi ospiti Vic Strecher e Dan Harris parlare di trovare uno scopo, non solo per superare un trauma, ma anche scoprire un più compiuto di vita dopo una perdita.

Quando Strecher ha perso sua figlia, Julia, una rara malattia di cuore, si sentiva come se il suo mondo era finito. A poco a poco è venuto a rendersi conto che, al fine di superare la perdita, l'unica cosa che al termine è stata la sua precedente visione del mondo. Ha chiamato questo “essere rotto aperto...sempre reale.”

Strecher, l'autore del libro "la Vita con uno Scopo", ha spiegato il modo in cui egli reframed il suo trauma, come una sorta di reality check. Perdere sua figlia, che lo spinge a vedere al di là del suo ego, ha detto, riferendosi ad esso come il suo sistema immunitario psicologico.”

(di PIÙ: Dr. Jennifer Ashton: "Il recupero per me era decisamente in stage)

Julia morte lo ha costretto a riflettere su ciò che contava di più per lui, ha detto. Chiamando il processo di “trascendenza”, ha detto che gli ha permesso di iniziare la costruzione di un senso di scopo e di rivendicare la propria felicità.

Strecher, ha detto che spera di utilizzare la propria esperienza per insegnare agli altri che la felicità non nega il dolore per la perdita o il ricordo di una persona cara. La felicità, egli ha detto, è un “effetto collaterale di avere uno scopo.”

Harris, co-anchor della ABC Nightline, ha detto che ha imparato a “le onde della vita”, piuttosto che annegare nella loro dopo la sua esperienza con la depressione e di auto-medicare, che ha portato ad una nazione in tv attacco di panico. Egli ha detto che, da allora, ha scoperto ciò che è veramente importante per lui e riformulate la sua visione del mondo.

Harris ha detto che anche se il suo crollo pubblico che è stato imbarazzante, al momento, è portato a “inimmaginabile doni.” Egli racconta il suo viaggio nel suo libro, “il 10% più Felice.” Harris appreso che era il nemico della propria auto, ha detto, e che il muro aveva costruito a causa della che gli ha impedito di veramente sperimentare la felicità. Ha detto che ha imparato a domare le difficoltà voci nella sua testa attraverso la meditazione, e si rese conto che la felicità “non significa che non si può controllare l'universo; significa solo che si sta andando ad affrontare qualunque cosa accada meglio.”

Strecher ricordato passare attraverso questa “valle oscura” e di pensare la vita “non potrà mai essere di nuovo normale.” Anche se la perdita e la tragedia, sono altamente individuale e di esperienze personali, certi sentimenti sono condivisi da tutte le persone che sono il superamento di una perdita, ha detto.

(di PIÙ: il Rabbino discute di recupero dopo il fratello di suicidio e di cancellare lo stigma della malattia mentale)

Trauma è da capogiro e dolorosa. Ci si sente ingiusto e incita uno spettro di emozioni si può non hanno mai conosciuto, si poteva sentire. Ma recentering e ritrovare l'equilibrio e il livello di vita dopo la perdita è possibile. Come la Stagione 1 di “la Vita Dopo il Suicidio”, si chiude, speriamo di avere il potere di ascoltatori a trovare il loro senso di resilienza per combattere la perdita e la tragedia, non importa quanto grave.

Siamo grati per i nostri ascoltatori feedback — coloro che hanno condiviso le loro perdite e traumi, come pure i loro successi con noi e ci ha detto che finalmente sentito sentito.

non Si è mai soli.

speriamo di continuare questo viaggio con noi nella seconda stagione di "la Vita Dopo il Suicidio", come abbiamo ulteriormente esplorare come recuperare la vita dopo la perdita.

Il nuovo episodio di "la Vita Dopo il Suicidio" è disponibile gratuitamente. Precedente gli ospiti comprendono Melissa Rivers, Chloe Ashton, Talinda Bennington, e James Longman.

Se avete bisogno di parlare con qualcuno, formati consulenti sono disponibili gratuitamente, 24 ore al giorno, presso il National Suicide Prevention Lifeline. Chiamata 1-800-273-8255.

David Eden è un crescente senior presso la Columbia University con specializzazione in neuroscienze, matriculating nella scuola medica nel 2020 e di lavoro per la ABC News' Unità Medica.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.