Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Destinazione tech problemi zoccoli negozi con lunghe linee di checkout

Un glitch in fase di stallo checkout linee a Destinazione negozi di tutto il mondo sabato, esasperando gli acquirenti e, potenzialmente, di mangiare in vendita in un primo tempo per i rivenditori, il giorno prima della festa del papà.

circa due ore di interruzione, periodicamente impedito di Destinazione cassieri dalla scansione di merci o di elaborazione di transazioni lunghe code che si formano in alcuni negozi. Self-checkout registri, di solito i più veloci di opzioni, anche non funzionava, a volte.

Obiettivo temporaneamente chiuso alcuni dei suoi negozi, di cui uno a San Francisco, piuttosto che rischiare di aggravare gli acquirenti.

"la Nostra tecnologia di squadra ha lavorato rapidamente per identificare e risolvere il problema e ci scusiamo per il disagio e la frustrazione che questo ha causato per i nostri ospiti," l'Obiettivo, ha detto in un sabato istruzione.

Prima che la società ha capito che era sbagliato, un Target dipendente è stato di avviso ai clienti che potrebbero non essere in grado di controllare come sono entrati in una San Francisco store anticipo del sabato pomeriggio. Le vendite sono in fase di completamento dopo intermittente ritardi durante la mezz'ora, un reporter di AP osservato le linee al negozio.

Ma alcuni clienti la pubblicazione sul loro account di Twitter, sabato dipinto un quadro diverso che si sono sfogate su terribilmente lungo linee ma ha espresso simpatia per il Target di dipendenti cercando di affrontare la situazione.

La crisi ha colpito di Destinazione nel momento peggiore per un mercato di massa mercante, dato che il sabato sono in genere uno dei più trafficati giorni di shopping della settimana.

Obiettivo è stato sconvolto da una tecnologia prima, in particolare, nel 2013, quando il malware installato nel suo sistema di cassa ha provocato una data rapina che ha esposto i dati personali in più di 40 milioni di carte di credito e debito conti. Che debacle attivato cause e alla fine ha portato alla partenza del suo CEO, Gregg Steinhafel.

Minneapolis società ha detto che i clienti colti in cassa rallentamento hanno alcun motivo di preoccuparsi.

"Dopo una prima, approfondita revisione, possiamo confermare che questa non era una violazione dei dati relativi alla sicurezza o problema, e nessun ospite di informazioni è stata compromessa in qualsiasi momento," l'Obiettivo, ha detto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.