Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Il Neozelandese si dichiara colpevole, per la condivisione di moschea di ripresa video

A Christchurch uomo d'affari, si è dichiarata colpevole per la condivisione di un livestream video che è stato registrato da un sicario il mese scorso, come ha cominciato uccidendo 50 persone, due in Nuova Zelanda moschee.

Filippo Arpeggi che si è dichiarato colpevole di due accuse di distribuzione, la moschea di video e rimarrà in carcere fino a quando ha condannato il 14 giugno. Egli affronta una pena massima di 14 anni di carcere.

Procuratori accusato il 44-year-old di inviare il video a una persona sconosciuta e che indicano che la persona da inserire mirino e uccidere il conte. I procuratori dicono che ha poi trasmesso il video intero di 30 soci.

Il killer montato una videocamera per casco e livestreamed il suo attacco su Facebook. L'abbattimento di 17 minuti di video è stato copiato e visto ampiamente su internet, anche come tech strapazzate per rimuoverlo.

Nuova Zelanda il Primo Ministro Jacinda Arden questa settimana ha detto il tiratore aveva usato i social media in un modo senza precedenti per promuovere un atto di terrorismo e dell'odio.

Nuova Zelanda Capo Censore David Shanks vietato sia il video e un manifesto scritto da la supremazia bianca, accusata dell'attacco, che rende illegale per visualizzare, possedere o distribuire l'elemento in Nuova Zelanda. Pochi contestato il divieto di video, ma molti sostengono che il divieto di il manifesto incida sulla libertà di espressione.

almeno sei persone sono stati caricati illegalmente la condivisione di video. Arpeggi e un altra persona, un 18-year-old, vennero arrestati nel mese di Marzo, mentre gli altri quattro non sono stati tenuti in custodia.

Il 18-year-old sospetto è addebitato con la condivisione di video e di un fermo immagine della moschea Al Noor, dove più di 40 persone sono state uccise con le parole "bersaglio acquisito." Egli riappare in tribunale il 31 luglio quando monitorati elettronicamente cauzione sarà considerato.

Australiano Brenton Tarrant, 28 anni, è stato accusato di 50 omicidi e 39 conta di tentato omicidio negli attacchi. La sua prossima udienza è stata fissata per il 14 giugno.

Arden ha annunciato questa settimana che lei e il Presidente francese, Emmanuel Macron, ospiterà un incontro a Parigi il mese prossimo, cercando di eliminare gli atti di estremismo violento e terrorismo vengano visualizzate online.

Arden ha detto che lei e Macron chiederà mondo dirigenti e direttori di aziende di tecnologia di accettare un pegno chiamato "Christchurch Chiamata". Lei non ha comunicato tutti i dettagli della promessa, dicendo che sono ancora in fase di sviluppo.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.