Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Netflix non è assente al festival di Cannes. E ' ovunque.

Se si sta seriamente grido di "Vive le cinema!", il Festival di Cannes è il luogo per farlo.

Che è quello che Quentin Tarantino ha dichiarato da cima a Cannes tappeto rosso di scale per la sua strada nella premiere di "Once Upon a Time ... in Hollywood", la sua affettuosa ode per l'industria cinematografica.

Il film, raggiante, con la nostalgia per i bei giorni del 1969 e con Leonardo di Caprio e Brad Pitt, racchiude in sé quello che oggi è quasi estinto a Hollywood: un grosso budget, star del cinema-led originale epica. E ' Tarantino widescreen storta a tutti coloro che sostengono i film sono diminuiti in età di streaming.

E non è l'arte dei film più celebri, e presi sul serio, di Cannes. "Vive le cinema!" è più o meno il festival filosofia e grido di guerra. Insieme con l'aumento di streaming, Cannes ha sempre avuto il passo di un campo di battaglia, dove le differenti visioni per l'anima del cinema è aspramente contestata.

Al festival di quest'anno, che si conclude sabato con la presentazione di la Palme d'Or, Netflix è per il secondo anno consecutivo in gran parte assenti da Cannes. Dopo il festival, cedendo alle pressioni francesi, espositori, dichiarata film necessario francese teatrale di distribuzione al fine di competere per la palma, Netflix ha ritirato, rifiutando di tenere il suo film fuori la sua piattaforma per i 36 mesi, come previsto dalla legge francese.

Ma in tutta la costa azzurra festival, streaming gigante ha perennemente si profilava solo a schermo spento: fuori della cornice, ma non di mente. Molti dei più importanti al mondo, registi, da Alejandro Iñárritu a Pedro Almodóvar, hanno pesato. I vantaggi e svantaggi di Cannes senza Netflix è stata una normale conversazione in serate sulla spiaggia e lungo le sale del festival hub, il Palais des Festivals.

in Molti vorrebbero vedere la fine del festival di Cannes-Netflix guerra fredda.

"Netflix sta facendo un ottimo lavoro," Iñarritu, il capo della giuria di quest'anno è, ha detto all'inizio. "Perché non dare alla gente la scelta di sperimentare il cinema?"

Iñarritu, la cui "Birdman" infilzato il predominio del supereroe film, lodato Netflix per il backup dei tipi di film gli studi principali sono per lo più determinato a fare. In un'intervista con Il New York Times, lui è andato oltre: "Siamo tutti lasciando questo mezzo morire, e solo diventare un franchise-parco di divertimenti. E se i monolocali, i distributori e gli espositori che non trovare un modo per andare avanti, Netflix li mangiano vivi."

festival di Quest'anno è stato in genere piena di voci nuove e vecchi maestri. Non mancava emozionanti scoperte ( Celine Sciamma "Ritratto di Signora in fiamme" ), top-notch di cinema di genere (Bong Joon-ho "Parassita") o Hollywood, sfarzo ( Dexter Fletcher "Rocketman" ). Ma alcuni credono di Cannes di quest'anno sarebbe meglio se Netflix ha avuto un ruolo da protagonista.

Veterano produttore Cassian Elwes, i cui crediti includono Netflix "Mudbound," ha detto talmente semplice mantenere aggiornati i Netflix fuori del festival è male commerciale. Il mercato di Cannes, che costeggia il festival, è dove molti film (finiti o in fase di sviluppo) vengono acquistati e venduti.

"Cannes è in totale stato di abbandono. Business è piatto e la maggior parte dei film di screening qui sono irrilevanti nel mercato degli stati UNITI," Elwes ha detto su Twitter. "Entrambi i lati, (mercato) e festival, è necessario rendersi conto che sono di interdipendenza e di capire una soluzione e veloce. Talmente semplice mantenere aggiornati i nastri fuori è controproducente."

Netflix ha ancora un acquisizioni squadra di Cannes. Anche se non ha annunciato alcuna acquista, si può ancora. Uno studio condotto dalla Sorbona catturato proprio come vitale Netflix è stato al festival di mercati. I suoi ricercatori hanno trovato che il 39 per cento di Cannes anteprime dal 2009 sono andati in streaming su Netflix, anche se la maggior parte prima aveva teatrale viene eseguito.

Cannes, la perdita è stata di Venezia guadagno. L'anno scorso, Netflix ha ritirato, tra gli altri titoli, di Alfonso Cuarón "Roma" dopo le due parti erano in grado di trovare una soluzione. Cannes è già sotto pressione a causa di molti film ultimamente hanno preferito fall festival debutta, più vicini a tempo di Oscar stagione. Ma mancanti su "Roma", che ha vinto il Festival del Cinema di Venezia il Leone d'Oro e diventato probabilmente il più acclamato film dell'anno — male.

Netflix e Cannes continua discussioni con nessun risultato. Se fossero riferito non pronto in tempo per Cannes, Martin Scorsese "L'Irlandese" e Steven Soderbergh "Gettoni" si diceva possibilità che sarebbe stato sicuramente maggiore ottiene per il festival.

Almodóvar, che ha debuttato il suo "Dolore e di Gloria" di forte giudizi a Cannes, è tra coloro felice di vedere qualcuno in piedi a Netflix. Egli ritiene che la diminuzione del numero di teatri nella sua nativa Spagna in crisi.

"per fortuna, abbiamo un paese diverso, in Francia," ha detto Almodóvar. "La francia è il più grande difensore del grande schermo, e penso che l'industria francese che sta per consegnare questa battaglia contro le piattaforme di streaming."

Netflix ha disegnato i manifestanti al Festival del Cinema di Berlino, ma la Francia e Cannes è stata la sua più difficile di mercato, nonostante più di 5 milioni di abbonati qui. Quando Netflix contenuto capo Ted Sarandos ha parlato sul palco di Cannes nel 2015, si era interrotti. (Harvey Weinstein drammaticamente venne a sua difesa.) In mezzo al tumulto, oltre l'inserimento di due Netflix rilascia nel 2017— Bong "Okja" e Noah Baumbach, "Il Meyerowitz Storie" — alcuni frequentatori del festival fischiato Netflix logo. Gli altri applaudirono.

Cannes' Netflix enigma può solo ottenere più pronunciata quando la Disney, WarnerMedia e tutto Apple alla fine di quest'anno il roll-out di loro piattaforme di streaming. Dopo aver presentato i primi due episodi della sua Amazon serie "Too Old to Die Young", il regista Nicolas Refn ha detto, "Gli studios sono pronti per il finale di streaming. Penso che è conoscenza comune."

Che un aumento della concorrenza, anche se, potrebbe anche dare Cannes sfruttare di più. Il festival rimane un impareggiabile livello globale, in una molto ricercato dai registi.

"Le fiamme stanno per avere la loro stessa sopravvivenza del più adatto scenari perché di quante puoi sottoscrivere?", ha detto Tom Bernard, co-presidente di Sony Classics. "Diversi come i distributori sono in questi giorni, penso che i servizi di streaming sono diverse."

Ci sono già i segni di disgelo. Netflix ha un film a Cannes: Babak Anvari "Ferite". Sta giocando in réalisateurs, separato ma simultanee sezione a Cannes eseguire in modo indipendente dai francesi Directors Guild.

Refn, per uno, è stato pronto a dichiarare l'alba di una nuova era. Mentre alcune serie televisive e i film per la TV hanno debuttato in prima a Cannes, il suo show è il primo streaming serie a in anteprima al festival. L'ha chiamato "anno zero".

"Questo è il futuro, che è in streaming," ha detto Refn. "Cannes è cambiato. Si è mutato in futuro. Con che viene infinite possibilità."

---

Segui AP Film Scrittore su Twitter: http://twitter.com/jakecoyleAP

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.