Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Ricercatori: bitcoin di anidride carbonica pari a Las Vegas

La moneta virtuale bitcoin è responsabile per la stessa quantità di emissioni di anidride carbonica come una città come Las Vegas o di Amburgo, e gli sforzi per ridurre il suo impatto sul clima dovrebbe essere considerato, i ricercatori hanno detto giovedì.

Uno studio condotto da ricercatori presso l'Università Tecnica di Monaco di baviera e il Massachusetts Institute of Technology, ha esaminato la quantità di energia consumata dal computer utilizzato per generare bitcoin e le operazioni di processo.

Scrivere nel diario di Joule, hanno detto i ricercatori poi hanno combinato i risultati con le emissioni di carbonio derivanti dalla produzione di energia elettrica nei paesi in cui i computer erano situati.

Essi hanno concluso che, a fine 2018, l'intera rete bitcoin è stato responsabile per il 22-22.9 milioni di tonnellate di CO2 all'anno — simile a una grande città Occidentale o di un intero paese in via di sviluppo, come lo Sri Lanka. Totale delle emissioni globali di gas a effetto serra dalla combustione di combustibili fossili sono stati circa 37 miliardi di tonnellate l'anno scorso.

"non Ci sono più fattori che contribuiscono al cambiamento climatico", ha detto Christian Stoll, uno degli autori dello studio. "Tuttavia, l'impronta di carbonio è grande abbastanza per rendere la pena discutere la possibilità di regolare cryptocurrency di data mining in regioni in cui la generazione di energia è particolarmente alta intensità di carbonio."

I ricercatori hanno detto circa il 68% della potenza di calcolo utilizzato per generare, o la mia, bitcoins è in Asia, il 17% in Europa e il 15% in America del Nord.

Alex de Vries, un bitcoin ricercatore che non era coinvolto nello studio, ha messo in discussione se il metodo utilizzato per determinare la posizione del computer è abbastanza affidabile.

Ma de Vries ha detto i valori di emissioni sono stati coerenti con quelli aveva calcolato utilizzando un metodo diverso, e forse potrebbe essere anche di fascia bassa.

"La gente in questo studio sono stati molto prudenti anche il settore energetico", ha detto All'Associated Press.

L'impatto ambientale dei bitcoin, che è il più importante di valuta virtuale, è stata a lungo una preoccupazione, soprattutto data la sua limitata diffusione.

lo Scorso anno la rete bitcoin trattati, circa 81 milioni di transazioni, rispetto ai 500 miliardi di transazioni gestiti tramite il normale sistema bancario globale, ha detto de Vries.

"Se si guarda l'impronta di carbonio per transazione, che è dove il vero e proprio shock", ha detto de Vries, stima che a circa 271 kg di CO2 per ogni transazione o centinaia di volte quella di un normale pagamento con carta di credito. "Questo è pazzo".

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.