Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Tetraplegico uomo che cammina con un esoscheletro che controlla con il suo cervello

Un tetraplegico uomo è stato in grado di muovere le braccia e piedi utilizzando un esoscheletro controllato da segnali inviati dal cervello e una cintura appesa al soffitto, i ricercatori francesi hanno detto in un nuovo studio.

Il programma di ricerca incentrato su un 28-anno-vecchio uomo che era paralizzato dalle spalle in giù, e i suoi primi passi e i movimenti del braccio sono stati il culmine di un progetto di due anni che è stato pubblicato su The Lancet Neurology journal giovedì.

Un esoscheletro ha permesso di muovere tutte e quattro le sue arti paralizzati dalla registrazione e quindi la decodifica i suoi segnali cerebrali.

Juliette Treillet/Fonds De Dotat/EPA via Shutterstock Un Thibault, un uomo paralizzato era in grado di spostare tutte e quattro le sue arti paralizzati con una mente controllata esoscheletro tuta a causa di due impianti posizionati sulla superficie del cervello a Parigi, Ottobre. 4, 2019.

"il Nostro è il primo semi-invasive wireless cervello-computer, un sistema progettato per l'uso a lungo termine di attivare tutti e quattro gli arti," Alim-Louis Benabid, il comitato esecutivo, il presidente del centro di ricerca biomedica Clinatec e professore emerito presso l'Università di Grenoble, in Francia, ha detto in una dichiarazione che annuncia i risultati.

(di PIÙ: Dopo 7 anni in sedia a rotelle, lo sposo cammina lungo corridoio il giorno del suo matrimonio)

Interessato alla Tecnologia?

Aggiungere la Tecnologia come un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime novità in fatto di Tecnologia, video e analisi da ABC News. Tecnologia di Aggiungere Interesse

"Precedente cervello-computer di studi, che hanno utilizzato più invasiva la registrazione dei dispositivi impiantati sotto la membrana più esterna del cervello, dove riescono a smettere di lavorare", ha aggiunto. "Inoltre, sono stati collegati a fili, si sono limitati a creare movimento in un solo arto, o si sono concentrati sul ripristino di movimento dei pazienti stessi muscoli."

Juliette Treillet/Fonds De Dotat/EPA via Shutterstock Un Thibault, un uomo paralizzato era in grado di spostare tutte e quattro le sue arti paralizzati con una mente controllata esoscheletro tuta a causa di due impianti posizionati sulla superficie del cervello a Parigi, Ottobre. 4, 2019.

La mente controllata esoscheletro opere di impiantare dispositivi di registrazione del paziente e la raccolta di segnali del cervello. Questi segnali sono stati poi inviati attraverso un algoritmo di decodifica che tradotto i segnali nei movimenti. Da lì, ha inviato i comandi di movimento per l'esoscheletro per realizzarle.

(di PIÙ: l'Uomo che era paralizzato, è in grado di camminare di nuovo grazie alla tecnologia)

nel Corso dei due anni di studio, il paziente addestrato il dispositivo per comprendere un numero crescente di suoi pensieri, aumentando così il numero di comandi di movimento potrebbe raccogliere semplicemente i suoi segnali cerebrali.

Juliette Treillet/Fonds De Dotat/EPA via Shutterstock Elettrodi su impianti di leggere l'attività del cervello e trasmettere le istruzioni di un computer vicino.

"i Nostri risultati potrebbero spingerci un passo avanti per aiutare pazienti tetraplegici per auto computer utilizzando i segnali del cervello da solo, magari iniziando con la guida di sedia a rotelle, utilizzando l'attività del cervello, invece di joystick e di progredire verso lo sviluppo di un esoscheletro per una maggiore mobilità," Stephan Chabardes, neurochirurgo dal Centre Hospitalier Universitaire de Grenoble Grenoble-Alpes, in Francia, ha aggiunto in un comunicato.

Juliette Treillet/Fonds De Dotat/EPA via Shutterstock Elettrodi su impianti di leggere l'attività del cervello e trasmettere le istruzioni di un computer vicino.

Mentre i ricercatori hanno avvertito che il dispositivo è ancora una lunga strada da diventare disponibili i primi risultati ha offerto la speranza che potrebbe avere il potenziale per migliorare paralizzato qualità di vita dei pazienti e di indipendenza.

i Ricercatori dicono che il loro prossimo passo è quello di capire come lasciare il paziente in piedi senza necessità di cablaggio.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.