Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Serena Williams sfogo al 2018 US Open, Finale femminile esplorato nella nuova serie ESPN

Venti anni, Naomi Osaka affrontato il suo eroe d'infanzia Serena Williams nel 2018 US Open femminile Finale e ha vinto, diventando la prima donna Giapponese a vincere un titolo del grande Slam in un match che molti pensavano sarebbe andato alla Williams.

il Suo trionfo, però, è stata segnata da polemiche tra Williams e la partita dell'arbitro, Carlos Ramos, scatenando una polemica che sarebbe il mondo parlando di tennis per settimane.

Come parte della nuova serie ESPN “Background” vincitore del Premio Pulitzer giornalista Don Van Natta pelati gli strati dell'evento e approfondito la vita di Williams e Ramos, per capire come i due si sono riuniti per uno dei più dirompente momenti nella recente storia del tennis durante uno dei più celebri del mondo, finale nello sport.

(di PIÙ: Serena Williams battaglie arbitro, perde la finale US Open in splendida sconvolto) Danielle Parhizkaran/USA TODAY SPORT Serena Williams degli Stati Uniti grida sedia arbitro Carlos Ramos nel finale femminile contro Naomi Osaka in Giappone il giorno tredici del 2018 a New York, Settembre. 8 del 2018.

Ramos aveva solo 16 anni quando ha iniziato a lavorare come una sedia arbitro in Portogallo. Uno dei suoi amici ha detto Van Natta che Ramos è stato così concentrato che si tratterebbe di un evento satellite, come se fossero la finale a Wimbledon. Ma Ramos aveva grandi sogni un giorno di diventare un mondo di classe arbitro, un obiettivo che ha detto che gli avrebbe permesso di vedere il mondo, Van Natta, ha detto.

Williams e la sua sorella Venus Williams, nel frattempo, sarebbe in aumento di Compton, California, per diventare due delle più grandi stelle dello sport nel mondo, dominando uno sport giocato per lo più da bianco atleti.

Con la sua feroce voglia di vincere, Williams non arrivare in cima senza scuotere le cose. Nel Maggio del 2018, per esempio, ha ricevuto critiche per indossare un cosiddetto “catsuit” body per l'Open di francia. Ha detto che il vestito è stato progettato per prevenire la formazione di coaguli di sangue, dato che lei aveva dato alla luce un paio di mesi prima. Open di francia Presidente Bernard Giudicelli più tardi ha detto che il vestito “non sarebbe più accettato" e che i giocatori in tornei futuri dovrebbe vestire in modo più conservativo.

L'accesa disputa tra Ramos e Williams, che è stato in lizza per un record di legatura 24 del grande Slam titolo, è iniziato quando Williams è stato perso a Osaka due giochi nel secondo set dopo Ramos ha detto ha assistito a una violazione del codice per il coaching — Williams’ allenatore, Patrick Mouratoglou, le aveva dato un pollice in alto — e Williams ha dato un avvertimento.

Mike Stobe/ per USTA Serena Williams degli Stati Uniti, discute con l'arbitro Carlos Ramos durante il suo singolo femminile finale match contro Naomi Osaka in Giappone il Giorno Tredici del 2018 US Open al USTA Billie Jean King National Tennis Center, l ' 8 settembre del 2018.

“Se mi dà un pollice in su, mi dice di venire,” Williams ha detto Ramos al momento. “Non abbiamo alcun codice e io so che voi non sapete, e [I] capire perché si può avere pensato che era allenatore, ma non è così. Io non barare per vincere; vorrei piuttosto perdere. Io sono appena ti permette di sapere.”

Pensione campione di tennis Chrissie Evert ha detto Van Natta che Mouratoglou, che ha allenato Williams per sette anni, “non è noto per essere uno di quegli allenatori che gli allenatori di tutto il tempo e Serena non guarda mai la sua scatola. Lei...figure di fuori di se stessa”.

(di PIÙ: Open di francia, il presidente dice Serena Williams ha vinto ' t essere in grado di indossare tuta) Julian Finney/ Coach di Serena, Patrick Mouratoglou guarda durante il singolo femminile finale match tra Serena Williams degli Stati Uniti e Naomi Osaka in Giappone il Giorno Tredici del 2018 US Open.

Da quel momento, la tensione tra Williams e Ramos sarebbe aumentare. Williams ha accusato Ramos di mettere in discussione la sua integrità e punirla più duramente di giocatori di sesso maschile. “Ho una figlia e io sto per ciò che è giusto”, ha detto lui. “Non mi ha mai tradito.”

Una seconda violazione, del costo di lei un punto, è venuto dopo il quinto gioco del secondo set, quando ha sbattuto rotto la racchetta a terra per la frustrazione. Dopo chiedendo ripetutamente che Ramos scusa, ha ricevuto la sua terza violazione per quello Ke chiamato “l'abuso verbale” — un gioco di rigore, dopo che lei lo ha definito un “ladro”.

“Hai rubato un punto da me”, ha detto. “Sei un ladro, troppo.”

Michael Owens/ Serena Williams degli Stati Uniti, discute con l'arbitro Carlos Ramos durante il suo singolo femminile finale match contro Naomi Osaka in Giappone il Giorno Tredici del 2018 US Open.

anche se Williams si va a vincere la prossima partita in un ottimo display di tennis, Osaka avrebbe finito la sua via nel successivo match, vincendo il set e il titolo.

Mouratoglou detto Van Natta che era la prima volta che avesse mai inviato un segnale alla Williams che l'ha fatto perché mi sentivo come è stato un momento importante.”

“e ' stato probabilmente uno dei più grandi momenti della sua carriera,” Mouratoglou detto Van Natta. “Lei è in una finale del grande Slam per eguagliare il record di tutti i tempi e sta perdendo, e lei — I [sentivo] in quel momento — ha perso in tribunale. Così, ho cercato di aiutarla. È il mio lavoro.”

Elsa/ Serena Williams degli Stati Uniti si discute di un coaching di violazione di avvertimento dato da arbitro Carlos Ramos durante il suo singolo femminile finale match contro Naomi Osaka in Giappone il Giorno Tredici del 2018 US Open. (Di PIÙ: Serena Williams multato per sfogo agli US Open)

di Sicurezza, anche se l'incidente è stata una battuta d'arresto per la Williams, Mouratoglou ha detto che era un “fantastico” il momento per il tennis.

“È incredibile. Che è stato il momento migliore di tennis [in] ultimi 10 anni”, ha detto Van Natta. “Non abbiamo alcun dramma nel tennis. Abbiamo dramma in tutti gli altri sport, ma non a tennis.”

Williams ha dato Osaka un abbraccio di congratulazioni dopo il match, ma la folla fischiato, Osaka si sedette e pianse.

“ero giù sulla corte perché dovevo presentare il trofeo per il vincitore," Evert ha detto Van Natta. “Il pavimento tremava, il tetto è stato di agitazione, i fischi sono stati scroscianti. Io non riuscivo a sentire una cosa del genere.”

Williams continua a negare che vi era un chiaro coaching violazione o che ha mai perso il controllo delle sue emozioni, Van Natta, ha detto. In una conferenza stampa dopo la partita, ha detto, “Il fatto che devo passare attraverso questo è solo un esempio per la prossima persona che ha emozioni e che vuole esprimere se stessi...di voler essere una donna forte e che stanno per essere ammessi a che fare, perché di oggi.”

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.