Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

I repubblicani slam Rep. Re per quello che essi chiamano il commento razzista

Casa Repubblicani giovedì criticato un compagno di GOP legislatore per fare quello che hanno detto, sono "razzista", commenta.

Rep. Steve King of Iowa è stato citato nel New York Times dicendo: "Bianco nazionalista, supremazia bianca, la civiltà Occidentale — come hai fatto a lingua di diventare offensivo?"

Il commento ha una denuncia da parte di membri di Casa leadership Repubblicana.

Wyoming Rep. Liz Cheney, N. 3 Repubblicano, ha detto King osservazioni sono state "ripugnante e razzista e non deve avere posto nella nostra nazionale di discorso".

un Altro Repubblicano, Rep. Justin Amash del Michigan, ha scritto su twitter, "Questo è un abbraccio di razzismo, e non ha alcun posto nel Congresso o in qualsiasi luogo".

Interessati a Partito Repubblicano?

Aggiungi Partito Repubblicano come un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime Partito Repubblicano news, video e analisi da ABC News. Partito repubblicano Aggiungere Interesse

Re più tardi, ha rilasciato una dichiarazione dicendo che non è né bianco nazionalista, né una supremazia bianca.

"io respingere le etichette e il male ideologia che essi definiscono. Inoltre, non condanno nessuno che supporta questo male e bigotta ideologia che ha visto nella sua massima espressione la sistematica uccisione di 6 milioni di Ebrei innocenti vite," ha detto. "Sotto qualsiasi politica giusta definizione, sono semplicemente un Nazionalista."

Rep. Steve Scalise della Louisiana, il N. 2 Casa Repubblicana, anche pesato.

"e' offensivo per cercare di legittimare tali termini. Credo sia importante che ha rifiutato che tipo di male, perché è quello che è, è male ideologia", ha detto.

Nel 2014, Scalise chiesto scusa dopo che è stato trovato per avere affrontato un gruppo della supremazia bianca, nel 2002 ha fondato dall'ex Ku Klux Klan leader David Duke. Scalise ha detto di non sapere di che il gruppo razziale di vista.

non È la prima volta, alcuni Repubblicani hanno denunciato Re, né la prima volta che King ha detto che il suo intento è quello di difendere la "civiltà Occidentale."

"non Siamo in grado di ripristinare la nostra civiltà con qualcun altro i bambini", ha twittato nel 2017. Poi ha raddoppiato giù sulla CNN, raccontando la rete, "mi piacerebbe vedere un'America che solo così omogeneo che si guarda un sacco lo stesso."

Re in piedi nel Partito Repubblicano era in pericolo, anche prima del suo ultimo commento. Poco più avanti dell'anno scorso elezioni di medio termine, il presidente della Casa GOP campagna braccio rilasciato una straordinaria denuncia pubblica di lui.

"il membro del Congresso Steve King recenti commenti, le azioni e i retweet sono completamente inappropriato", ha annunciato Ohio Rep. Steve Stivers, allora il presidente della Nazionale Repubblicana del Comitato. "Dobbiamo combattere contro la supremazia bianca e l'odio in tutte le forme, e sono fermamente condannare questo comportamento."

Nonostante le critiche, il Re strettamente vinto la rielezione nel mese di novembre. Ma lui è già di fronte ad una sfida dall'interno del suo partito alle prossime elezioni.

Randy Feenstra, un Repubblicano senatore dello stato, ha annunciato mercoledì che ha intenzione di correre contro il Re nel 2020. Il re ha rappresentato il distretto a partire dal 2013.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.