Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Trump di annunciare che CI sarà ritirare le truppe dalla Siria: Funzionari

il Presidente Donald Trump annunciare che gli stati UNITI possano ritirare le truppe dalla Siria, mercoledì, due funzionari degli stati UNITI confermare.

non C'è la timeline di sicurezza per il ritmo del ritiro, hanno detto i funzionari.

Il presidente della mossa arriva dopo la sua telefonata di venerdì con la Turchia del Presidente Recep Tayyip Erdogan e Erodogan' la dichiarazione che la Turchia avrebbe lanciato un'operazione militare contro gli stati UNITI-backed combattenti Curdi nel nord est della Siria "entro pochi giorni"

Interessati a Donald Trump?

Aggiungi Donald Trump come un interesse per rimanere aggiornato sulle ultime Donald Trump news, video e analisi da ABC News. Donald Trump Aggiungere Interesse

il Presidente Recep Tayyip Erdogan parla circa l'omicidio del giornalista Saudita Jamal Khashoggi durante il suo settimanale parlamentare di indirizzo, Ott. 23, 2018, ad Ankara, in Turchia.

Ci sono circa 2.000 le truppe USA nell'est della Siria, consulenza e assistenza Curdo-led Siriana delle Forze Democratiche (SDF) nella lotta contro l'ISIS. Prima le truppe degli stati UNITI è arrivato in Siria sotto l'amministrazione Obama nel mese di ottobre 2015. La forza dei 50 stati UNITI consulenti è cresciuto a un livello ufficiale, di più di 500, nonostante fosse cresciuta al di là di questa cifra a circa 2.000 oltre l'anno successivo.

Susannah George/APU.S. Esercito Maj. Gen. Jamie Jarrard (L), grazie Manbij Consiglio Militare comandante di Muhammed Abu Adeel durante una visita a un piccolo avamposto vicino alla città di Manbij, nel nord della Siria, Feb. 7 del 2018.

Arrivando al Pentagono di mercoledì per incontri con il Segretario alla Difesa James Mattis e altri alti ufficiali militari, Vice Presidente Mike Pence ignorato gridò domande dei giornalisti sul possibile ritiro.

Trump ha twittato mercoledì mattina che l'ISIS è stato "sconfitto", dicendo "la mia unica ragione per essere lì durante la mia presidenza".

stampa alla Casa Bianca il segretario Sarah Sanders messo fuori una dichiarazione più tardi mercoledì mattina a ripetere il presidente pretendiamo che il califfato era stato "sconfitto", aggiungendo che le truppe STATUNITENSI hanno iniziato a tornare a casa come un "passaggio alla fase successiva della campagna."

“Cinque anni fa, ISIDE era molto potente e pericoloso di forza in Medio Oriente, e ora gli Stati Uniti hanno sconfitto territoriale del califfato. Queste vittorie su ISIS in Siria non segnalare la fine della Coalizione Globale o la sua campagna," ha detto Sanders. "Abbiamo iniziato il ritorno degli Stati Uniti truppe a casa, come abbiamo transizione verso la prossima fase di questa campagna. Gli Stati Uniti e i nostri alleati sono pronti a re-impegnarsi a tutti i livelli, per difendere gli interessi Americani se necessario, e continueremo a lavorare insieme per negare radicali Islamici terroristi territorio, finanziamenti, il sostegno, e di qualsiasi mezzo di infiltrazione dei nostri confini.”

Nonostante tali affermazioni circa ISIS essere "sconfitto" il Dipartimento di Stato e funzionari del Pentagono avvertiti come recentemente come la scorsa settimana che la lotta contro l'ISIS, non era ancora finita-con la coalizione di recente ha stimato che circa 2.000 ISIS combattenti rimanere in Siria.

"Anche come la fine della fisica califfato è chiaramente venuta in vista della fine dell'ISIS sarà molto più a lungo termine dell'iniziativa," Brett McGurk, la Speciale Inviato Presidenziale per la Coalizione Globale per Sconfiggere l'ISIS, ha detto in un Dipartimento di Stato briefing scorsa settimana. "Abbiamo parlato molte volte. Nessuno che lavorano su questi temi, di giorno in giorno è compiacente. Nessuno è la dichiarazione di una missione compiuta".

E un portavoce del Dipartimento della Difesa ha detto ABC News in una dichiarazione mercoledì scorso, che "la campagna contro l'ISIS non è finita", come stati UNITI e SDF forze di continuare le operazioni offensive contro ISIS in Medio Eufrate Valle del Fiume vicino alla città di Hajin.

"non Dobbiamo e non possono permettere che l'ISIS a respirare, a questo punto critico, o si mettono a repentaglio i progressi significativi che abbiamo fatto, insieme al nostro partner della Coalizione e di rischio, consentendo ISIS per risorgere," ha detto un portavoce.

Uno dei Trump soliti alleati a Capitol Hill, South Carolina Repubblicano Lindsey Graham, si è affrettato a criticare il presidente si e' mossa di un "Obama-come errore".

“Se questi rapporti dei media sono vere, sarà un Obama-come errore fatto dalla Trump Amministrazione. Mentre l'American pazienza nell'affrontare l'Islam radicale può svanire, gli Islamisti radicali passione per uccidere gli Americani e i nostri alleati non basta mai," Graham ha detto in una dichiarazione.

“Un ritiro Americano, in questo momento, sarebbe una grande vittoria per l'ISIS, l'Iran, il regime di Bashar al Assad di Siria e Russia. Ho paura di non portare a conseguenze devastanti per la nostra nazione, la regione, e in tutto il mondo," Graham ha detto.

(di PIÙ: Trump ordini di colpire la Siria in risposta all'attacco chimico )

Nel mese di Marzo, Trump ha catturato più alti membri della sua amministrazione per la guardia, quando ha pubblicamente annunciato la sua intenzione di ritirare le truppe USA dalla Siria“, come, molto presto,” l'invio di funzionari di codifica a piazza il presidente della dichiarazione con la politica USA. La mossa, inoltre, contraddice il proprio precedente la critica del Presidente Obama per la previsione degli stati UNITI azioni militari.

La decisione di ritirare le forze degli stati UNITI arriva in un momento di crescenti tensioni tra gli stati UNITI e la Turchia, nel nordest della Siria.

Hussein Malla/APSoldiers di U. S-backed Siriano Manbij Consiglio Militare, una parte della SDF, stare accanto a un humvee AMERICANO in un avamposto militare degli stati UNITI su una strada che porta verso la linea del fronte tra Siria e bagno turco sottoposti a caccia,a nord di Manbij, in Siria.

la Scorsa settimana, il Pentagono ha annunciato di aver istituito posti di osservazione, nel nordest della Siria, vicino al confine turco perché gli stati UNITI ha voluto avvertire i Turchi di cittadini che si spostano in quella zona, cioè Curde combattenti che appartengono a una forza che la Turchia considera un elemento di un gruppo terroristico. Ma alcune di quelle Curde combattenti servire anche negli stati UNITI-backed SDF.

In passato, le schermaglie tra la Turchia e i Curdi lungo la turco-Siriano del confine drew Curde combattenti di distanza dall'ultima offensiva contro l'ISIS, anche causando il stati UNITI-backed forza di combattimento di sospendere le loro operazioni per un breve periodo di tempo.

(di PIÙ: NOI militari per costruire osservazione avamposti nel nord della Siria, per ridurre le tensioni con la Turchia)

Trump ha parlato con Erdogan venerdì su Turchia problemi di sicurezza in Siria, secondo una lettura di quella conversazione con la Casa Bianca.

"I Presidenti hanno convenuto di proseguire il coordinamento per raggiungere i nostri rispettivi obiettivi di sicurezza in Siria," la lettura continua.

ABC News' Alexander Mallin e Mariam Khan ha contribuito a questo rapporto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.