Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Trump retweet che l'America non è in 'mezzo di un'epidemia di fucilazioni di massa'

a Meno di due settimane dopo un totale di 31 persone sono state uccise in back-to-back fucilazioni di massa in El Paso e Dayton, Presidente Trump ha ritwittato un tweet che ha detto che gli Stati Uniti non era nel "mezzo di un'epidemia di fucilazioni di massa.”

Susan Walsh/AP il Presidente Donald Trump parla ai giornalisti a Morristown Aeroporto Municipale in Morristown, N. J., Ago. 13, 2019.

Il presidente ritwittato giovedì mattina un tweet da Fox News host Laura Ingraham, il collegamento a un Motivo articolo, in cui la Northeastern University criminologo James Alan Fox accusato i media.

(di PIÙ: il Sospetto, preso in custodia dopo la ripresa di 6 poliziotti, sbarrare auto in costruzione)

"non C'è alcuna prova che siamo nel mezzo di un'epidemia di fucilazioni di massa," ha detto. "Il numero di incidenti e vittime sono semplicemente troppo piccoli per fare tali affermazioni.

"La copertura mediatica delle riprese spesso finisce per creare un falso senso che la violenza delle armi—a o vicino a minimi storici—è onnipresente e in crescita", ha continuato.

Brian Harrell, Trump, vice direttore per la Protezione delle Infrastrutture Dipartimento per la Sicurezza nazionale, ha detto a ABC News giovedì che "la società sta diventando sempre più violenta ogni giorno."

"Il fatto che altamente letali attacchi a luoghi di culto, scuole e pubblica la raccolta di luoghi può essere eseguito con un po' di pianificazione e di cattivo attori sono spesso in grado di rimanere inosservati fino a quando non operative, insieme con il volume di 'molli', presenta una importante sfida per la sicurezza," ha detto Harrell. "Abbiamo visto questa violenza su tutto il display durante l'anno passato. Il Dipartimento di Homeland Security è molto consapevole di questo aumento di terrorismo interno attività.”

, Ha aggiunto, "Queste azioni violente, contro innocenti e vulnerabili della popolazione, sono un affronto a tutti gli Americani e non hanno un posto nella società”.

al di Là di fucilazioni di massa, il retweet, che arriva dopo sei agenti di polizia sono stati girati durante una sparatoria con un presunto sicario a Philadelphia.

Mark Makela/ FOTO:i funzionari di Polizia di monitorare le attività nei pressi di un residence, mentre risponde a una ripresa il 14 agosto 2019 in Philadelphia.

Trump ha twittato giovedì mattina, "Il Philadelphia sparatutto non dovrebbe mai sono stati ammessi per le strade. Ha avuto una lunga e molto pericoloso criminale record. Sembrava che stava avendo un buon tempo dopo la sua cattura, e dopo aver ferito così tante polizia. Lunga sentenza - deve ottenere molto più difficile sul criminalità di strada!"

mercoledì, Rudy Giuliani, un avvocato per il presidente, ha scritto su twitter che la sparatoria mostra come "pericoloso, è un funzionario di polizia."

"le Nostre preghiere sono con loro, tutti i feriti e quelli ancora impegnati. Attacco di polizia è un attacco al nostro dignitoso e legale della società,” Giuliani ha twittato.

Il presidente ritwittato che tweet, troppo.

Un totale di 31 persone sono state uccise e decine di altre sono rimaste ferite in una sparatoria a El Paso, in Texas, e di Dayton, Ohio, all'inizio di questo mese. Le riprese chiede rinnovato per pistola riforma.

ABC News' Mike Levine ha contribuito a questo rapporto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.