Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Azioni asiatiche declino come la Cina segnala rallentamento delle esportazioni

Quote sono più bassi in Asia lunedì, estendendo le ultime perdite a Wall Street, come la Cina ha registrato un rallentamento delle esportazioni.

MANTENERE il PUNTEGGIO: Hong Kong l'indice Hang Seng ha perso l ' 1,4 per cento per 26,299.19, mentre lo Shanghai Composite è sceso dello 0,6 per cento per 2,539.59. Il Kospi in Corea del Sud sono diminuiti dello 0,7% per di 2.061.25 e Australia S&P ASX 200 ha dato in crescita dello 0,3 per cento per 5,757.50. India Sensex è sceso dello 0,6 per cento per 35,801.95. Azioni è sceso anche a Taiwan e sud-est Asiatico. Giappone i mercati erano chiusi per una vacanza.

COMMERCIO con la CINA: la Cina ha detto lunedi che le sue esportazioni verso gli stati UNITI contratto nel mese di dicembre anche se, nel complesso, il surplus commerciale con gli stati UNITI ha colpito un record di $323 miliardi nel 2018. Esportazioni verso gli stati UNITI rose 11,3% a $478.4 miliardi di euro per anno, nonostante punitivi tariffe imposte dal Presidente Donald Trump in una lotta più tecnologia Cinese ambizioni. Dogana i dati hanno mostrato che le importazioni di merci Americane è aumentato appena dello 0,7 per cento rispetto 2017, riflettendo l'impatto di Pechino di ritorsione tariffe e di incoraggiamento per gli importatori a comprare di più da non-fornitori americani.

WALL STREET VENERDÌ: indici azionari STATUNITENSI finito un pelo inferiore, il venerdì dopo il calo del prezzo del petrolio ha pesato sul settore dell'energia. L'S&P 500, tuttavia, ha chiuso il terzo dritto vincente settimana a seguito di un brutale tratto nel mese di dicembre, il bordo 0,1 per cento inferiore a 2,596.26. Il Dow Jones Industrial Average immerso meno dello 0,1 per cento a 23,995.95 e il Nasdaq composite ha perso lo 0,2 per cento, a 6,971.48. L'indice Russell 2000 di piccoli stock spuntato in aumento dello 0,1 per cento a 1,447.38.

ANALISTA punto di VISTA: "Rischio ha continuato a veer contrari, oggi come pre-guadagni un po' di nervosismo in mezzo a un torrente di turbolenza crosscurrents hanno investitori adottando un approccio più difensivo anche dopo che la Fed ha indicato la pazienza di ulteriori aumenti di tasso," Stefano Innes di Oanda ha detto in un commento.

ENERGIA: Benchmark STATUNITENSE, il greggio ha dato 50 centesimi a $51.09 al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Ha perso 1,9 per cento a stabilirsi a $51.59 al barile venerdì. Il Brent, di standard internazionale, con una perdita del 60 centesimi a $59.88. E 'affondato' 1,9 per cento a $60.48 un barile a Londra.

VALUTE: Il dollaro è stato scambiato a 108.13 yen, in calo dal 108.48 yen venerdì. L'euro è salito a $1.1474 da $1.1466.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.