Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Back-e-indietro il commercio si muove lasciare le imprese incerto, diffidenti,

Jeff Schwager è chiedersi se era davvero un senso di vendere la sua azienda, formaggio di fuori degli stati UNITI

Schwager società, Sartori, a fronte di un potenziale di ritorsione tariffe dal Messico quando il Presidente Donald Trump minacciato quasi due settimane fa a riaprire una guerra commerciale con il Messico a pressione il suo governo a fermare il flusso di Centrale Americana di migranti verso il confine degli stati UNITI. Sartori già avuto a che fare con mesi del del 25% Messicano tariffe dell'anno scorso controversia commerciale con gli stati UNITI Plymouth (Wisconsin), sede anche di pagare le tariffe sulle vendite in Cina, un risultato di commercio degli stati UNITI disputa con il paese.

La combinazione di un costo di $100.000 al mese e Sartori che stava perdendo soldi sui suoi affari con la Cina e il Messico. La pressione si è un po ' dopo il Messicano tariffe si è conclusa quando gli stati UNITI, il Messico e il Canada hanno raggiunto un nuovo accordo commerciale nel mese di ottobre. Ma gli eventi dell'anno passato hanno lasciato Schwager con i dubbi.

"l'Incertezza in questo business/ambiente politico ci ha spinto a concentrarsi di più sulla crescita domestica opportunità, piuttosto che prendere le possibilità di crescita a livello internazionale," Schwager dice.

anche se Trump sospeso le tariffe contro il Messico, la sua imprevedibile commercio si muove, tra un'escursione in dazi sulle merci Cinesi ultimo mese stanno facendo alcune piccole imprese sempre più incerto circa il commercio con l'estero. Anche la prospettiva delle tariffe ha fatto alcuni proprietari e gli investitori riluttanti a perseguire offerte. Gli importatori sono alla ricerca di alternative di produzione in paesi che non sono in contrasto con le Aziende degli stati UNITI come Sartori stanno ripensando la loro attività di esportazione.

La minaccia delle tariffe "solleva le questioni circa l'affidabilità degli stati UNITI come un partner commerciale", dice Dwight Morgan, un vice presidente esecutivo presso M. Holland, Northbrook, Illinois distributore di resina utilizzata in plastica. E che a sua volta razze disagio circa il commercio estero tra le piccole imprese.

"e' l'incertezza che rende le persone detengono partecipazioni, rende le persone più prudenti", dice Morgan.

l'Incertezza è parte di esecuzione di qualsiasi attività commerciale; le imprese in grado di affrontare i disastri naturali o la perdita improvvisa di fornitori, ostacolando le operazioni o i costi di invio nettamente superiore. Ma le aziende più piccole, senza finanziaria cuscini e grande personale può essere più vulnerabile di fronte a qualcosa di dirompente, comprese le tariffe che possono alzare i costi della società bruscamente. E nonostante Trump blocco delle tariffe sui Messicani beni di venerdì scorso, ha quasi immediatamente sollevato la possibilità che potrebbe ancora essere imposta se il Messico non cooperare su questioni di confine. Lunedì, Trump ha ribadito una minaccia di imporre ulteriori dazi contro la Cina, se i due paesi non riescono a raggiungere un affare che trova accettabile.

Con la nuova 5% delle tariffe che Trump minacciato contro il Messico, i proprietari di affari hanno iniziato a pensare circa le loro opzioni e alternative. "Se siete una piccola impresa, stai pensando, che cosa sono le probabilità che essi non stanno andando fino al 10%? Devo cercare di ottenere ordini di là del confine, adesso?" dice Neil Bradley, vice presidente esecutivo e chief policy officer presso la Camera di Commercio STATUNITENSE. "In questo modo è difficile per piano."

"back-e-indietro mi fa sentire un po' a disagio in materia di produzione in Messico," dice Kat Rosati, brand manager di Abbigliamento Booster, una sede a Los Angeles, azienda che aiuta le aziende di abbigliamento trovare impianti di produzione all'estero. Lei è disposti a prendere una possibilità su capi di abbigliamento che possono essere realizzati rapidamente, ma perché la situazione tra Briscola e del Messico, sembra chiaro, Rosati non vuole che i suoi clienti a firmare a lungo termine la produzione di offerte e finire per pagare le tariffe verso il basso la strada.

Il corso controversia commerciale con la Cina, che ha portato al 25% le tariffe su migliaia di prodotti di consumo e industriali importati in USA, ha costretto alcuni piccoli produttori STATUNITENSI di cercare una nuova casa per la produzione. Ma anche questa strategia ha potenziali insidie. Prima di Trump ha rinnovato le sue minacce di tariffe in Messico, Rosati dice, alcuni clienti commutato la loro produzione dalla Cina al Messico ", come un modo per mantenere i costi giù, evitare le guerre commerciali e avere una certa prevedibilità nella loro totale dei costi di produzione."

Commutazione paesi, è anche una spesa in termini di tempo e denaro. I proprietari devono trovare disponibile fabbriche che fanno un lavoro di qualità e in grado di fornire in tempo. Ma alcuni sono alla ricerca in paesi come il Perù, dove i costi sono più alti di quello del Messico, ma che non sono commerciali e altri problemi con gli stati UNITI, Rosati, dice.

e ' difficile per qualsiasi attività commerciale al piano per il tipo di incertezza rappresentata da una guerra commerciale, dice Dennis Ceru, professore di imprenditorialità al Babson College. La maggior parte delle piccole imprese non possono permettersi a un notevole incremento delle rimanenze costi salgono notevolmente — così facendo la pone a rischio di essere bloccato con un sacco di invenduto.

"di solito compro in blocco," dice Greg Lentine, presidente di NorCross Prodotti del mare, la pesca, accessori rivenditore. "Ma io non riesco a tenere tutto questo prodotto che è il 25% più costoso."

Lentine, il cui business è basato a Orlando, in Florida, è stato colpito dalla guerra commerciale con la Cina, dove alcuni della sua merce è prodotto, così come i disaccordi con il Messico, un grande mercato di esportazione per la sua azienda.

"L'incertezza è grande per un'azienda come la mia," dice.

Molte aziende sono costrette a passare i costi delle tariffe per i loro clienti, ma alcune assorbire. Sartori, per far fronte alla concorrenza in Messico nazionali casari, dividere il 25% extra con Messicano, business partner lo scorso anno, e ha preso un colpo per i suoi profitti.

Proprietari possono far fronte con una guerra commerciale attraverso un aumento dei prezzi e di vedere ridotti i margini di profitto, per un periodo di tempo, Ceru dice.

"Per la maggior parte delle piccole e medie imprese, il meglio che possono fare è volare basso e fare del loro meglio per sopravvivere."

-----

Seguire Joyce Rosenberg a www.twitter.com/JoyceMRosenberg . Il suo lavoro può essere trovato qui: https://apnews.com

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.