Post a Comment Print Share on Facebook

reads.

Golfo cisterna incidenti possono aumentare shippers' i costi, ridurre il traffico

Ultimi convulsioni e attacchi volti a petroliere nello Stretto di Hormuz alzerà i tassi di assicurazione per le compagnie di navigazione e, se non controllato, ridurre il traffico delle petroliere nel canale fondamentale, secondo esperti di energia.

gran Bretagna il ministro degli esteri ha detto le autorità Iraniane venerdì sequestrati due navi, che vola sotto la bandiera Britannica, gli altri registrati in Liberia. Gli eventi si è verificato in una zona di passaggio che porta ad un quinto del mondo esportazioni di greggio.

"Se questo tipo di problema persiste, potrebbe vedere la gente inizia a rifuggire dal (persiano) Golfo o tenta di reflag — non essere una petroliera Britannica", ha detto di energia economista Michael Lynch.

a breve sarà l'impatto della caduta maggiormente sul settore del trasporto marittimo in forma di aumento dei tassi di assicurazione, ha detto Lynch, presidente di Strategic Energy & Economic Research Inc.

Richard Nipote di Columbia University ricercatore che ha scritto un libro su sanzioni, ritiene, altresì, la petroliera sequestri potrebbe creare "un vero e proprio premio di rischio" per le aziende che operano nel Golfo e assicurazioni che la sottoscrizione di loro.

"Certamente abbiamo visto l'interesse per questo in passato in materia di sanzioni giardino, e immagino che anche i gruppi di protezione sarebbe molto più elemento di complicazione," Nipote ha detto.

venerdì, Iran Guardia Rivoluzionaria ha detto che ha preso la petroliera Britannica Stena Impero a un porto Iraniano perché è stato presumibilmente violato delle norme di spedizione internazionali. Un Iraniano news agency ha detto che il Liberiano bandiera Mesdar è stato brevemente arrestato e poi rilasciato dopo essere stato detto di rispettare le norme ambientali.

La crisi ha segnato un netto aumento della tensione nella regione, che ricomincia a salire quando la Briscola di amministrazione ha ritirato dal 2015 nucleare trattare con l'Iran e ha imposto severe restrizioni sulle esportazioni di petrolio Iraniano e di altre sanzioni.

Molti di 2.000 aziende operanti navi nella regione hanno ordinato loro navi in transito nello Stretto di Hormuz solo durante le ore diurne e ad alta velocità. Ma solo una manciata di aziende che hanno fermato le prenotazioni.

Le tensioni nel Golfo anche spinto i prezzi del petrolio leggermente superiore. Il Brent, lo standard internazionale, è aumentato dello 0,9% a $62.47 un barile di venerdì, mentre benchmark greggio AMERICANO ha guadagnato lo 0,6% a stabilirsi a $55.63.

C'è una lunga storia di corrieri duraturo minacce nella regione.

"Ci sono sempre stati po' di problemi in tutto il Golfo, dove le persone dicono 'sei nelle nostre acque territoriali", ma che di solito non andare così lontano come il sequestro delle navi cisterna" di Lynch, ha detto.

Avatar
Your Name
Post a Comment
Characters Left:
Your comment has been forwarded to the administrator for approval.×
Warning! Will constitute a criminal offense, illegal, threatening, offensive, insulting and swearing, derogatory, defamatory, vulgar, pornographic, indecent, personality rights, damaging or similar nature in the nature of all kinds of financial content, legal, criminal and administrative responsibility for the content of the sender member / members are belong.